elicicoltura_helix&snails
Il nostro è un allevamento a ciclo biologico completo

L’Elicicoltura

L’elicicoltura significa coltivazione degli elicidi (nome scientifico delle lumache o chiocciole) o più precisamente allevamento a ciclo biologico completo della chiocciola (per uso gastronomico), e consiste nell’introdurre, in appositi recinti, chiocciole destinate ad accoppiarsi ed a moltiplicarsi in un ambiente appositamente ricavato per loro.

Tale metodologia, nell’ultimo trentennio ha conosciuto una crescita esponenziale passando da attività marginale, semisconosciuta e rischiosa anche sotto certi aspetti per le limitate conoscenze delle necessità biologiche e zootecniche del mollusco, ad un vera e propria attività agricola, sempre più diffusa e praticata.

Due le principali cause:

  • • la sempre più crescente domanda di chiocciole con elevati standard qualitativi;
  • • l’impossibilità di reperire il prodotto in natura per via del progressivo inquinamento, legato all’estensione di una agricoltura sempre più specializzata ed intensiva, e ad un uso di concimi azotati (dannosi per le lumache)

In Italia l’elicicoltura si attua esclusivamente su terreni liberi e all’aperto, senza coperture o l’uso di strutture di protezione, a differenza di altri Paesi (la Francia su tutti) dove gli allevamenti, come vedremo all’interno del sito, sono in serra con costi notevoli e prodotto non competitivo.

Il nostro allevamento è situato in Mottafollone alla Contrada “Gadurso”, in Provincia di Cosenza.

Si trova a 368 metri sul livello del mare ed è inserito nel fantastico complesso dei Monti del Pollino tra le vette del Dolcedorme, di Cozzo del Pellegrino e gli orizzonti che si disegnano sulle acque del Tirreno e dello Ionio lungo il massiccio montuoso calabro lucano.

Lavoriamo sodo per offrirvi il meglio.

Cosa Offriamo?

La sicurezza di un allevamento controllato, predisposto su vasti terreni idonei alla crescita delle chiocciole.
Le lumache Helix Aspersa vengono infatti protette e nutrite in un ambiente aperto, fino a che diventano esemplari adulti, pronti per essere commercializzati.

Vendita

Fornitura al dettaglio e all’ingrosso di lumache da gastronomia. Grazie al metodo di conservazione e spurgatura, le lumache vengono consegnate vive a ristoranti, negozi e allevatori di tutta Italia.

Riproduttori selezionati

I riproduttori vengono selezionati accuratamente in base alla durezza, all’integrità e lucentezza del guscio, alle dimensioni, alla vitalità.

Corsi in videolezioni

I nostri corsi di formazione professionale mettono a disposizione tutto il sapere e l’assistenza necessaria per l’avvio e il mantenimento degli allevamenti di lumache.

Devi aprire un allevamento?

Abbiamo appena aperto, ma abbiamo l'esperienza necessaria per consigliarti e fornirti di tutto il materiale necessario per aprire il Tuo allevamento di lumache.
Le fasi che caratterizzano la nostra attività

Work in Progress

Durante la prima fase, assieme ai nostri fidati collaboratori, abbiamo predisposto il terreno con aratura e fresatura, operazione che andrebbe effettuata ad inizio inverno, prima dell’arrivo delle piogge e dell’abbassamento delle temperature.
In un secondo momento si è proceduto alla disinfestazione dell’intero impianto, il trattamento anti-lumaca (per eliminare limacce e lumache indesiderate) ed una buona concimazione mirata a seconda della tipologia di terreno che si utilizza.

Si è passato poi alla costruzione dei recinti che non hanno una misura obbligata, anche se per comodità si usa dire standard, in quanto misurano 46,5 x 3,5 m. In seguito c’è il fissaggio delle reti con balza.

Agli inizi di marzo entra in scena la semina a spaglio dei recinti, con ravizzone estivo-cavolo e bietola da taglio, utili come alimentazione, e trifoglio repens nano utile come ambiente vitale e per mantenere una buona umidità del terreno.

Al raggiungimento di circa 10/15 cm di altezza degli ortaggi seminati, si procede con l’immissione dei riproduttori, con una media di 12/15 per metro quadro di recinto.

Dopo circa 2 mesi iniziano a nascere i primi piccoli (continueranno a nascere per tutto il periodo estivo/autunnale), con maggior presenza di accoppiamenti all’arrivo di piogge abbondanti.

Tra fine settembre ed i primi di ottobre, si comincia la reale raccolta della nuova produzione che si protrarrà fino a tutto dicembre.
Successivamente, in appositi locali (nel nostro caso un’ampia cantina areata al naturale), abbiamo raccolto le lumache affinché possa avvenire lo spurgo.